cerca nel sito

Laltrasinistra, Powered by Joomla! and designed by 123WebDesign
domenica 30 dicembre presentazione del saggio “Nuove frontiere percettive nel pianoforte di Chopin” di Adriana Sabato PDF Stampa E-mail
Scritto da comunicato stampa   

Domenica 30 dicembre nella Libreria Laetitia di Belvedere Marittimo sita in via G. Losardo, alle ore 18, si svolgerà la presentazione del saggio “Nuove frontiere percettive nel pianoforte di Chopin” di Adriana Sabato (edizioni Youcanprint).

Oltre alla giornalista e scrittrice Adriana Sabato, interverranno:
- il giornalista e scrittore Martino Ciano, direttore di Radio Digiesse (moderatore);
- il professor Damiano Minisci, docente di Storia dell’Arte al liceo scientifico di Cetraro e la dottoressa Olga De Luca, Presidente del Cenacolo Culturale francescano di Belvedere Marittimo (relatori);
- Nicoletta Toselli, esperta in comunicazione (letture);
- il sassofonista Daniele Palma (intervento musicale);
- Francesca Impieri, Assessore comunale alla Cultura (saluti).

Una scelta selettiva determinata da vari interrogativi, scrive l’autrice del saggio, e fra questi: ‹‹è possibile che anche negli studi, i quali dovrebbero essere scritti a fini prettamente didattici, si ritrovi quel mistero, quella forza, quell'energia, quello strano colore, quella nebbia, che avvolge tutta la musica di Chopin?››
Questa ed altre risposte nella serata dedicata al grande compositore polacco.

Libro acquistabile su Amazon: apri o prenotabile in libreria

Con questo libro Adriana Sabato aggiunge un altro pezzo di storia alle ricerche che compie da giornalista costruttiva nell’ambito della Musicologia, avviato con numerosi articoli divulgati su varie testate dal 1995 in poi, e preceduto dalla pubblicazione, nel 2015, del saggio “La Musicalità della Divina Commedia”, edito da Zona Contemporanea.
Una storia che si intreccia con i “Tre Racconti”, editi sempre da Youcanprint, in cui il vissuto quotidiano e la cronaca, fanno da sfondo ad una realtà fatta di voci contrastanti che dialogano però fra loro, proprio come avviene nel contrappunto musicale, e che troverà un seguito.

comunicato stampa - 26.12.2018

 

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni.Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento di questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visitare la nostra pagina cookies police.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information