cerca nel sito

Laltrasinistra, Powered by Joomla! and designed by 123WebDesign
Belvedere prima di tutto PDF Stampa E-mail
Scritto da belvederecambiaverso   

Belvederecambiaverso, come certamente ricorderete, ha esordito alle elezioni comunali del 2014 eleggendo, con 1310 voti, un Consigliere comunale.

La lista, composta da iscritti del PD, da elettori di sinistra, da cittadini di formazione politica liberale e moderata, era chiaramente una lista civica con accentuate caratteristiche democratiche e progressiste.Negli oltre 4 anni successivi alle elezioni comunali, Belvederecambiaverso ha svolto un'azione incisiva in Consiglio comunale, d’intesa con il PD e le altre forze di opposizione, ORA e RINASCIMENTO. Ricordiamo le battaglie contro l'aumento dei tributi comunali, per la sicurezza e la legalità, per i diritti alla balneazione, per l'acquisto/esproprio del castello e la valorizzazione dei beni culturali, per l'adozione del Piano strutturale comunale.

Belvederecambiaverso è stata presente nella società belvederese, fornendo il servizio gratuito INFORMALAVORO, (che ha consentito a giovani e imprese di accedere ai fondi regionali del microcredito e al programma GARANZIA GIOVANI, permettendo a giovani donne di avviare attività professionali), ed è sempre stata attenta ai problemi del territorio (denunciando i ritardi nell'attivazione del servizio di raccolta differenziata e i cantieri edili mai ultimati),e sensibile alle difficoltà dei lavoratori (licenziati dalla CTR o retribuiti con cronici ritardi, come gli addetti alla nettezza urbana).

Consapevole che il nostro Paese necessita di una ripresa economica che fornisca opportunità di lavoro nell'agricoltura di qualità, nel turismo non solo balneare ma anche culturale, religioso, naturalistico, nei servizi sociali e sanitari e che occorre un'alternativa credibile alle forze politiche che dal 1994 l'hanno amministrato, quasi ininterrottamente, Belvederecambiaverso ha operato per unire i gruppi consiliari di minoranza, proponendo la costituzione di un solo gruppo, con la nomina di un Portavoce, attorno al quale edificare, insieme alle Associazioni, ai lavoratori e alle rappresentanze delle categorie produttive, una futura alleanza di governo.
A partire dal 2017, questo obiettivo è stato perseguito anche all'esterno dell'aula consiliare, grazie anche ai rappresentanti del PD, della lista ORA, del gruppo RINASCIMENTO, che in numerosi incontri hanno individuato le priorità programmatiche, tra cui il recupero del Castello angioino-aragonese, oggetto di una partecipata e unitaria assemblea pubblica.

Purtroppo la legittima aspirazione, da parte di tutte le forze politiche, a guidare la coalizione, ad oggi, a poco più di tre mesi dalla presentazione delle liste, non ha consentito la stipula di alcun accordo, deludendo le attese dei tanti cittadini  di Belvedere desiderosi di unità e cambiamento.
È per riprendere questo cammino interrotto e superare gli ostacoli che impediscono il varo di una coalizione di governo unitaria, con un programma amministrativo ampiamente condiviso, che Belvederecambiaverso ha deciso, in una recente e partecipata Assemblea, di chiamare a raccolta i propri elettori e simpatizzanti, le Associazioni e i cittadini che hanno a cuore il destino del nostro paese.

Rinunciando a ogni ambizione personale, pur disponendo di figure capaci ed esperte, in grado di concorrere alle più alte cariche amministrative, Belvederecambiaverso si impegnerà perché riprenda il confronto tra i gruppi consiliari, arenatosi non sui programmi ma sulle candidature a Sindaco che non possono essere più importanti delle sorti del nostro Paese.
Confidiamo che la pagina Facebook e il gruppo Whatsapp di Belvederecambiaverso possano favorire questo confronto e consentire, a tutti i cittadini democratici e progressisti, di far pervenire la propria voce.

Belvederecambiaverso - 21.12.2018

 

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni.Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento di questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visitare la nostra pagina cookies police.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information