cerca nel sito

Laltrasinistra, Powered by Joomla! and designed by 123WebDesign
ancora problemi per i lavoratori dell’igiene ambientale PDF Stampa E-mail
Scritto da vincenzo casciaro   

Con richiesta inoltrata il 30 novembre scorso, la FP CGIL Comprensoriale ha sollecitato la Società Falzarano, appaltatrice del servizio di Igiene Ambientale del Comune di Belvedere Marittimo,

all’immediato pagamento delle retribuzioni relative alla mensilità di ottobre 2017. Ad oggi, ancora nessuna risposta è pervenuta in merito, e anzi la situazione è destinata a peggiorare, considerato che nel frattempo sono maturate le retribuzioni di novembre e la quattordicesima mensilità.

Dei mancati pagamenti, la FP CGIL ha puntualmente informato sia il Comune di Belvedere che la Prefettura di Cosenza. Ovviamente, il Comune ancora non ha dato alcun cenno: e pensare che proprio il Comune, dopo essere stato costretto dalla FP CGIL al pagamento diretto dei Lavoratori, aveva annunciato di voler provvedere con risorse proprie, esercitando i poteri sostitutivi regolati dal Codice degli Appalti! Ci chiediamo ora cosa stia facendo il Comune di Belvedere, per alleviare le enormi difficoltà dei Lavoratori dipendenti della Società Falzarano, utilizzati nel servizio di igiene ambientale appaltato dallo stesso Comune, e se l’Amministrazione Comunale, per come dichiarato, provvederà ai pagamenti diretti dei Lavoratori prima delle feste di Natale.

Ci tocca però ancora una volta segnalare la grave difficoltà in cui si sono venuti a trovare i Lavoratori e le loro Famiglie, solo perché la Falzarano non riesce a garantire la puntualità dei pagamenti: una situazione al limite, che solo l’Amministrazione Comunale può tentare di sbloccare nell’immediato, sostituendosi all’Azienda ed esercitando i poteri sostitutivi previsti dalla normativa vigente. Tanto è dovuto ai Lavoratori, i quali non hanno mai fatto mancare il loro apporto lavorativo nemmeno nei momenti di massima tensione, quando hanno continuato a garantire i servizi nonostante i forti ritardi nei pagamenti. Si pensi ad esempio al periodo estivo, quando i servizi di igiene ambientale sono stati garantiti nonostante tutto. E allora, facciamo appello all’Amministrazione Comunale, affinché, dando seguito alla nostra richiesta, provveda ai pagamenti diretti delle retribuzioni, consentendo ai loro Concittadini di trascorrere un sereno periodo di festività natalizie. D’altra parte, si tratterebbe solo di dare seguito a quanto affermato dagli stessi Amministratori Comunali, che con enfasi a ottobre scorso hanno annunciato la loro disponibilità a risolvere i problemi sin dal loro nascere. Li aspettiamo alla prova dei fatti. Ma se non si vorrà dare continuità agli impegni assunti, allora provvederemo a difendere i Lavoratori con il ricorso alle vie legali, nonché con tutte le iniziative che il Sindacato potrà intraprendere, a difesa della dignità e dei diritti dei Lavoratori, già troppe volte vilipesi e umiliati dall’Azienda e, purtroppo, non sempre coadiuvati dal Comune.

Vincenzo Casciaro – Segretario Generale FP CGIL Comprensoriale - 11.12.2017

 

Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione ed altre funzioni.Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento di questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, visitare la nostra pagina cookies police.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information